Raccomandazioni di voto 22.9.2013

Raccomandazioni di voto per il 22 settembre prossimo


A pochi giorni dalla votazione l’UCD Valposchiavo vi vuole ancora ricordare la propria posizione.
NO
all’iniziativa “sì all’energia pulita senza carbone”
Le settimane scorse abbiamo chiaramente esposto la nostra tesi. L’energia è utile a tutti ed è necessaria all’industria. Non si può far finta che da un giorno all’altro sia possibile smantellare contemporaneamente l’energia atomica e fossile. È anche necessario mantenere il prezzo dell’energia sotto un certo livello per permettere alle aziende di essere concorrenziali con la forte concorrenza a livello mondiale. Quindi, per tutelare i posti di lavoro sia in valle che fuori vi proponiamo di dare fiducia a un’azienda che conosciamo bene e che negli ultimi 100 anni ha contribuito allo sviluppo della nostra valle e del nostro Cantone. Questo è possibile votando NO all’iniziativa.
SI al controprogetto "nessun nuovo investimento in centrali a carbone senza una riduzione sostanziale delle emissioni di CO2"
Il controprogetto permette lo sviluppo tecnologico delle centrali termoelettriche ridimensionando di molto le emissioni di CO2, senza vietare in modo assoluto e retroattivamente investimenti in questo settore. A noi sembra che questa sia una soluzione adeguata anche per i promotori dell’iniziativa perché è importante salvaguardare l’ambiente ma non è utile a nessuno favorire centrali vetuste in altri paesi poco controllati.
Domanda fra iniziativa e controprogetto        CONTROPROGETTO

NO     all’iniziativa "sì all'abolizione del servizio militare obbligatorio"

L’esercito svizzero negli anni ha saputo mostrare la sua grande importanza nella protezione della popolazione in caso di catastrofe, nel garantire sicurezza ed indipendenza in caso di conflitto e nel servizio per la sicurezza in caso di grandi eventi. L’esercito funziona ed è impostato su una base solidale, tutti per uno. Non smantelliamo quindi questa importante istituzione e votiamo no all’iniziativa.

NO         alla legge federale per la lotta contro le malattie trasmissibili dell’uomo (legge sulle epidemie)

Noi siamo contrari al fatto che i Cantoni perdano la loro indipendenza in materia sanitaria e siamo contrari che il governo federale possa obbligare tutti i cittadini a vaccinarsi. Siamo altrettanto contrari che dati personali dei pazienti siano mandati in giro per il mondo. Ma più di tutto siamo contrari all’introduzione di lezioni di educazione sessuale ai ragazzi delle scuole elementari. Essi non hanno bisogno di sapere come si usa un profilattico, hanno invece bisogno di saper far di conto.

SI    alla modifica della legge federale sul lavoro nell'industria, nell'artigianato e nel commercio (legge sul lavoro; orari di apertura dei negozi delle stazioni di servizio)

La legge attuale permette ai negozi lungo la rete autostradale di vendere, nelle ore notturne, cibi pronti al consumo immediato ma non cibi imballati. Ad esempio è possibile acquistare a mezzanotte una pizza al taglio ma non è permesso acquistare una pizza surgelata. Questa normativa non ha nessun senso e crea ai negozi in questione una serie d’inutili complicazioni sia burocratiche sia pratiche. Siamo quindi favorevoli alla modifica che tende a eliminare queste complicazioni che nulla hanno a che vedere con gli orari di apertura dei negozi.

UDC Valposchiavo